Immagine correlata  e-mail info@clconglomerati.com    |  tel. 0583 299894  |  fax 0583 298819

L'ESPERIENZA
La CL CONGLOMERATI LUCCHESI è stata costituita a Lucca nel 1993 e ha subito iniziato la sua attività produttiva nella sede di Porcari (Lu) rilevando l'impianto di Conglomerato Bituminoso dalla C4 S.p.A. che era produttivo dal 1982.
L'attività principale della CL CONGLOMERATI LUCCHESI è la produzione di Conglomerati Bituminosi a caldo e a freddo con bitumi normali e modificati.
Per offrire i propri servizi in un'area geografica particolarmente vasta, la CL CONGLOMERATI LUCCHESI ha acquisito nel tempo 4 impianti produttivi, dislocati strategicamente in aree sensibili del territorio. Due (Porcari e Arcola) sono posti direttamente sotto il proprio controllo e due (Pisa e Rosignano) sono di proprietà della consociata CONGLOMERATI CLD.

FRA RICERCA E QUALITA'
Per soddisfare al meglio le esigenze della clientela, all'interno dell'Azienda già da diversi anni è stato attrezzato un modernissimo laboratorio tecnologico dove vengono effettuati ogni studio e controllo sia sui materiali prodotti che sulle materie prime in ingresso.
La CL CONGLOMERATI LUCCHESI, oltre al controllo di produzione in fabbrica CE in tutte le unità produttive secondo la Normativa UNI EN 13108, è certificata col Sistema Qualità UNI EN ISO 9001.

CON LA SICUREZZA INTEGRALE
I rapporti di continua consulenza con aziende leader nel settore della sicurezza e un'assidua opera di formazione di tutto il personale, permettono alla CL CONGLOMERATI LUCCHESI di avere piani interni di sicurezza e valutazione dei rischi sempre aggiornati e allineati ai valori più cautelativi di quanto disposto dalle norme vigenti.

 

 

Le nostre soluzioni

I nostri prodotti sono realizzati per durare nel tempo e sono così versatili da adattarsi a molteplici utilizzi.

 

CL CONGLOMERATI LUCCHESI S.r.l. - via Pietro Mascagni, 2 - 55016 PORCARI (LUCCA) - tel. 0583 299894/5 - fax 0583 298819 + © 2018-2028 +

C.F. e P.IVA 01492180466

E-MAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vai all'inizio della pagina